Con­certo Cori Ute

CON­CERTI CORO UTE

Era il 22 Feb­braio quando ci è stato comu­ni­cato che si chi­ude­vano le scuole…molti anni addi­etro avremmo fatto i salti di gioia, ma ora, nella terza età, la prospet­tiva di annoiate gior­nate in soli­tu­dine ci ha pre­oc­cu­pato un po». Va beh, ci siamo detti, sarà ques­tione di qualche giorno e poi è la set­ti­mana di carnevale, non per­diamo molto. Di giorni ne sono pas­sati tanti , le sirene delle ambu­lanze ed il rin­tocco delle cam­pane hanno riem­pito le nos­tre gior­nate sem­pre più angos­ci­ate. Per esor­ciz­zare la paura sono com­parsi gli arcobaleni, i canti dai bal­coni e le scritte “andrà tutto bene”, ma purtroppo la situ­azione peggiora.

Ed ecco che arriva la pro­posta del nos­tro mae­stro del coro:

Rial­lac­ciamo il filo inter­rotto e can­ti­amo cias­cuno a casa pro­pria e poi riu­ni­amo le voci a ricostru­ire il coro.

La pro­posta è inter­es­sante, ma per qual­cuno ci sono dif­fi­coltà logis­tiche o tec­no­logiche e le ade­sioni non sono numero­sis­sime, ma non ci arren­di­amo ed offri­amo a volon­tari sul web questa oppor­tu­nità ed ecco che 4 can­tori si fanno avanti e si unis­cono a noi, si parte. Nasce il “ REAL SINGER FOR A VIR­TUAL CHOIR

Il mae­stro invia la base musi­cale scan­dita nei tempi con il metronomo e cias­cuno canta la sua parte ovvero: impara la melo­dia, le parole, impara a rispettare pause ed accel­er­azioni, cerca di non stonare, prova e riprova finchè il pezzo reg­is­trato non risulti sod­dis­facente, quindi lo invia al maestro.

Che lavo­rac­cio direte in.. coro, è vero è un lavoro che richiede impegno, tempo e costanza , ma la sod­dis­fazione è tanta e poi ci ha “obbli­gati” ad acquisire un metodo e a cor­reg­gerci, com­por­ta­menti questi che ci saranno molto utili quando ricom­in­cer­emo a cantare tutti insieme.

Il mae­stro poi, rice­vute le nos­tre reg­is­trazioni, si tuffa in un lavoro ancora più impeg­na­tivo di limatura assem­bla­mento e cor­rezione e quando ci arriva il prodotto finito che viene messo anche su youtube, è un’emozione gran­dis­sima: le nos­tre voci un po» incerte sono diven­tate un bel­lis­simo coro.

Sen­tire le voci dei nos­tri amici can­tori rial­lac­cia la col­lana fatta di note che ci unisce e ci sen­ti­amo meno soli in attesa di poterci ancora riab­brac­ciare. Gra­zie Renato e gra­zie a tutti i com­po­nenti del “ REAL SINGER FOR A VIR­TUAL CHOIR”.

Evelina Fer­rari

al link https://​www​.youtube​.com/​w​a​t​c​h​?​v​=​K​e​R​t​t​U​L​C​j​z​k

potrete ascoltare una delle opere cre­ate online

Sei qui: Home Con­certo Cori Ute